Affrontare l’aumento dei premi risparmiando


L’Ufficio Federale delle Assicurazioni private ha pubblicato i nuovi premi per l’assicurazione malattia per l’anno 2018 e, come prevedibile, vi è ancora un amento dei premi più o meno per ogni assicuratore.

Che fare dunque?  Ecco di seguito, alcuni consigli pratici per modificare l’assicurazione malattia per poter risparmiare sui premi

Cambio d’assicuratore

È possibile confrontare i premi per l’anno 2018 ed entro giovedì 30 novembre 2017 è possibile inviare la disdetta all’assicuratore LAMal e, nel caso di aumento di premi, sarà possibile disdire anche le assicurazioni complementari. Ma attenzione prima di disdire: Se è vero che per l’assicurazione secondo la LAMal non vi sono restrizioni per il cambiamento, assicuratevi prima che – per le assicurazioni secondo la LCA – il nuovo assicuratore vi accetti senza riserva.

Modificare le franchigie

La franchigia ordinaria minima prevista dalla legge, per gli adulti dai 19 anni in su, ammonta a 300 franchi per anno civile. È possibile tuttavia decidere per una franchigia più elevata, e questo però assumendosi più responsabilità. In tal caso venite ricompensati con uno sconto sui premi. Più elevata è la franchigia, più conveniente è il vostro premio per l’assicurazione di base.

Modelli alternativi d’assicurazione

Anziché stipulare l’assicurazione di base obbligatoria nella variante standard prescritta dalla legge, potete optare per un modello alternativo d’assicurazione. A dipendenza del modello scelto e dalla compagnia, vi viene concesso uno sconto che può variare tra il 5% ed il 17%.

I modelli alternativi più utilizzati:

Calmed: che prevede di chiamare l’assicurazione prima di qualsiasi consulto dal medico.

Medico di famiglia: che è il medico di primo consulto prima di andare da uno specialista.

Centri della salute: centri convenzionati dove ci si rivolge in caso di necessita di cure o di consulto.

Copertura infortuni

Se lavorate almeno otto ore alla settimana presso un medesimo datore di lavoro, allora siete già assicurati contro gli infortuni presso quest’ultimo. È possibile perciò escludere la copertura contro gli infortuni nell’assicurazione di base e beneficiare di una riduzione che può arrivare fino al 7%.

Se siete incerti sul da farsi, chiamaci o contattaci. Valuteremo assieme la soluzione migliore.